La stagione dei risultati è iniziata: J.P. Morgan è stato uno dei primi a riportare i suoi risultati

Il primo trimestre del 2022 è finito, ed è ancora una volta il momento per le aziende di condividere i loro risultati con gli investitori. Tradizionalmente, l'attenzione all'inizio della stagione dei guadagni è stata sulle grandi banche di Wall Street, tra cui $JPMorgan-1.2% Chase $JPM-1.2%. Quest'ultima è la più grande banca degli Stati Uniti e i suoi risultati finanziari sono considerati un segno di forza economica nazionale e persino globale.

Le azioni di JPM sono scese di oltre il 2% oggi

Le entrate gestite della banca nel primo trimestre sono scese del 4,6% su base annua a 31,59 miliardi di dollari, ma hanno battuto le aspettative degli analisti di 31,44 miliardi di dollari. L'utile per azione è sceso del 41,8% da un anno prima a 2,63 dollari, mancando le stime di 2,72 dollari.

Le entrate dell'investment banking sono scese del 27,9% su base annua a 2,06 miliardi di dollari, in quanto la volatilità del mercato ha inciso su attività come il deal-making e la sottoscrizione di offerte pubbliche iniziali.

JPMorgan $JPM-1.2% ha detto che ha registrato una perdita di 524 milioni di dollari nella sua divisione di investment banking nel primo trimestre a causa delle sanzioni sulla Russia. È una delle centinaia di aziende occidentali che si sono impegnate a ritirarsi dall'Ucraina dopo l'invasione del paese da parte di Vladimir Putin.

https://youtu.be/dJVsBHJJh0g

L'amministratore delegato e presidente Jamie Dimon ha detto che la banca "vede significative sfide geopolitiche ed economiche davanti a sé a causa dell'alta inflazione, dei problemi della catena di approvvigionamento e della guerra in Ucraina".

Ha continuato dicendo che "Le cose sono molto difficili al momento, ma rimaniamo ottimisti sull'economia, almeno nel breve termine - i bilanci dei consumatori e delle imprese e la spesa dei consumatori rimangono a livelli sani".

Ecco le cifre chiave:

  • Vendite rettificate: 31,59 miliardi di dollari contro i 31,44 miliardi di dollari previsti dagli analisti interpellati da Bloomberg.
  • Utile diluito per azione: 2,63 dollari contro il consenso degli analisti di 2,72 dollari.
  • Utile netto: 8,28 miliardi di dollari contro il consenso degli analisti di 8,54 miliardi di dollari.

La banca ha registrato un profitto record di 48,3 miliardi di dollari nel 2021, poiché le misure di stimolo hanno stimolato l'economia e i mercati. Inoltre, il boom degli affari ha portato enormi commissioni ai banchieri d'investimento della JPMorgan.

Tuttavia, le azioni della banca sono scese di circa il 21% finora quest'anno, dato che gli investitori si preoccupano del rallentamento della crescita economica a causa dei rialzi aggressivi dei tassi di interesse da parte della Fed e del conflitto in Ucraina.

Al di fuori di JPM, aziende come Blackrock $BLK+0.4% e Delta Air Lines $DAL-3.0% hanno anche riportato risultati oggi. Le altre grandi banche di domani sono Goldman Sachs $GS+0.1%, Wells Fargo $WFC-6.0%, City group $C-1.8% e Morgan Stanley $MS-0.5%.

Questa non è una raccomandazione di investimento ma la mia opinione. Qualsiasi decisione di investimento è interamente nelle vostre mani. I punti salienti dei guadagni sono stati scritti dall'analista Harry Robertson.


No comments yet
Timeline Tracker Overview