I cechi e gli investimenti: cosa ci spinge e quali consigli seguiamo quando apprezziamo il nostro patrimonio?

Le persone ritengono che investire non sia facile, ammettono di non capirlo molto bene e concordano sul fatto che gli investimenti sono spesso offerti da società inaffidabili. Quindi accettano consigli sugli investimenti, ma non sono d'accordo su quale sia la migliore fonte di informazioni. Quando si tratta di investire in metalli preziosi, più della metà delle persone ha scelto di farlo da sé.

Per il 33% dei cechi non è facile investire, cioè decidere dove mettere il denaro per ottenere un apprezzamento. Solo l'11% degli intervistati, tra cui la fascia d'età più rappresentata è quella compresa tra i 18 e i 25 anni, ritiene che investire sia facile.

Le opinioni sugli investimenti sono sostenute da uomini e donne in proporzioni approssimativamente uguali. In termini di istruzione, più di un quarto (26%) delle persone senza diploma di scuola superiore ritiene difficile investire. Tra coloro che hanno un'istruzione universitaria, questa opinione è sostenuta da circa un decimo degli intervistati (11%).

La maggior parte delle persone ottiene informazioni sugli investimenti su Internet, dal proprio banchiere o consulente finanziario, o da amici e conoscenti. È meno probabile che le persone ricevano consigli o informazioni dalla televisione e dalla radio.

Dove riceve o vorrebbe ricevere informazioni su come investire al meglio il suo denaro?

Gli intervistati sono stati anche i più propensi (39%) a rispondere "decisamente sì" alla domanda se ritengono che gli investimenti siano spesso offerti da società inaffidabili. E la caratteristica più importante per gli intervistati è l'affidabilità come caratteristica dell'istituto presso cui investono. Tra tutti gli intervistati, è stata l'opzione più selezionata (21%) alla domanda su cosa sia fondamentale per loro nella scelta di un investimento. Seguono il rendimento atteso dell'investimento (19%) e il livello di rischio assunto (17%).

Investire in metalli preziosi

Dal sondaggio è emerso che un terzo di coloro che non utilizzano ancora l'oro come strumento di investimento sarebbe disposto a investire se qualcuno glielo consigliasse. Tuttavia, il motivo più comune per cui non si investe in oro è la mancanza di denaro. Questo ostacolo può essere superato, ad esempio, con i cosiddetti prodotti di risparmio in oro, grazie ai quali è possibile risparmiare una quantità di metallo mirata per effettuare questo investimento alternativo.

Più della metà degli intervistati ha le idee chiare sull'investimento in metalli preziosi. Nel 56% dei casi, le persone hanno preso la decisione da sole, senza bisogno di consulenze o consigli. È più probabile che si tratti di uomini e di persone con un'istruzione universitaria. Un quinto degli intervistati si è avvalso della consulenza di un consulente finanziario o di un banchiere, e le persone di età compresa tra i 45 e i 59 anni sono le più frequenti.

Chi vi ha convinto o ha contribuito maggiormente alla vostra decisione di iniziare a investire in metalli preziosi?

I dati riportati in questo articolo si basano su un sondaggio d'opinione per la Zecca Ceca condotto nel maggio 2023 da STEM/MARK su un campione rappresentativo di 1.746 adulti della Repubblica Ceca.


No comments yet
Timeline Tracker Overview