Gli indici azionari statunitensi sono scesi leggermente martedì, e anche il dollaro non ha fatto bene.

Le azioni degli Stati Uniti si sono indebolite. Gli investitori si sono allontanati dagli investimenti più rischiosi in vista della decisione di politica monetaria della banca centrale statunitense. Le grandi aziende tecnologiche sensibili ai tassi d'interesse, come Amazon e NVIDIA, hanno perso significativamente.

Il Dow è sceso dello 0,31% a 34.517,73 punti, il più ampio indice S&P 500 si è indebolito dello 0,22% a 4.443,95 punti e l'indice del mercato tecnologico Nasdaq Composite è sceso dello 0,23% a 13.678,19 punti. L'indice di volatilità VIX è salito dello 0,79% a 14,11 punti e il rendimento del titolo di Stato statunitense a 10 anni è salito di quattro punti e mezzo base al 4,365%. I prezzi del petrolio hanno chiuso la giornata in verde, mentre oro e argento hanno registrato perdite marginali. Il Bitcoin è salito di circa l'1% a 27.080 dollari.

I trader hanno aggiustato le posizioni in vista dell'annuncio della Fed di mercoledì che, oltre alla decisione sui tassi d'interesse, dovrebbe anche rilasciare le stime degli indicatori economici, che forniranno uno sguardo ai prossimi possibili sviluppi dei tassi d'interesse, dell'inflazione e della crescita economica. I mercati prevedono che mercoledì la Fed lascerà il suo tasso di interesse di riferimento al livello attuale. Le probabilità che i tassi di interesse non subiscano variazioni a novembre sono salite al 70,9%, ma secondo gli analisti cresce anche il rischio che i tassi rimangano più alti a lungo.

Le azioni di Maplebear (+12,33%), la società madre dell'app di consegna di cibo Instacart, hanno registrato una forte crescita. Le azioni della società hanno iniziato le contrattazioni in borsa e hanno guadagnato più del 40% all'inizio del primo giorno di negoziazione.

Le perdite maggiori si sono registrate nei settori dei beni di consumo e della tecnologia. Le azioni della società di media Walt Disney (-3,62%) si sono indebolite in seguito alla notizia che raddoppierà gli investimenti nei parchi a tema nei prossimi dieci anni. Si sono rafforzate le azioni delle case automobilistiche General Motors (+1,86%) e Ford Motor (+1,78%), per le quali l'UAW prevede di annunciare altri scioperi venerdì se non ci saranno progressi nelle trattative con le case automobilistiche, secondo quanto riportato da Reuters.

Il dollaro americano si è indebolito rispetto a un paniere di sei valute globali principali. Gli operatori attendono i risultati delle riunioni del comitato di politica monetaria di diverse banche centrali questa settimana. Oltre alla Fed, anche le banche centrali di Gran Bretagna e Giappone decideranno in merito alla politica monetaria.

L'indice del dollaro, che ne traccia l'andamento rispetto a un paniere di sei principali valute mondiali, è sceso dello 0,1% a 105,13 punti. L'euro si è indebolito dello 0,1% rispetto al dollaro, attestandosi a 1,0684 dollari. Il dollaro è salito dello 0,2% rispetto allo yen, a 147,84 JPY. L'euro si è rafforzato dello 0,1% rispetto allo yen, a 157,9 JPY.

I punti salienti della giornata di martedì sui mercati statunitensi

Elon Musk potrebbe pensare di far pagare a tutti gli utenti l'accesso al social network X, precedentemente noto come Twitter. A suo dire, è l'unico modo per sbarazzarsi di bot e account falsi. Secondo la BBC, il proprietario di X lo ha detto in un'intervista con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. Ma non è chiaro se si sia trattato solo di una nota a margine del miliardario o di un segnale che tale piano sia effettivamente in cantiere.

La società statunitense di media Walt Disney (-3,62% martedì) raddoppierà quasi gli investimenti nei parchi a tema, portandoli a circa 60 miliardi di dollari nel prossimo decennio. Il settore dei parchi è diventato un affidabile motore di crescita per l'azienda e ha contribuito a mitigare le perdite del suo servizio di streaming Disney+, che dovrebbe diventare redditizio l'anno prossimo.

Il rivenditore statunitense Amazon (-1,68% martedì) ha sviluppato una nuova versione della sua tecnologia di acquisto senza casse per i negozi di abbigliamento. Secondo quanto riportato da Bloomberg, l'azienda vuole espandere il suo sistema di shopping al di là dei negozi di alimentari e di alimentari.

L'azienda internet statunitense Google (Alphabet -0,12% martedì) ha ampliato le funzionalità del suo modello di intelligenza artificiale Bard. L'annuncio è stato dato martedì sul suo blog. Ad esempio, Bard potrà verificare le sue risposte a posteriori o analizzare i file e i documenti degli utenti. Google sta cercando di mitigare il vantaggio del popolare strumento ChatGPT di OpenAI, sostenuto da Microsoft.

Il debito globale è salito al record di 307.000 miliardi di dollari nel secondo trimestre, nonostante i rialzi dei tassi di interesse che stanno frenando l'interesse per il credito. I Paesi sviluppati, come gli Stati Uniti e il Giappone, sono stati i principali responsabili dell'aumento. Secondo Reuters, questo dato emerge da un nuovo studio dell'Institute for International Finance (IIF). Nella prima metà dell'anno, il debito è aumentato di 10.000 miliardi di dollari, con un incremento fino a 100.000 miliardi di dollari in dieci anni.

L'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) ha aggiornato le sue prospettive di crescita economica globale per quest'anno, prevedendo un aumento del prodotto interno lordo del tre per cento. Nella precedente previsione, risalente a giugno, l'OCSE stimava una crescita del 2,7%. Tuttavia, l'OCSE ha abbassato le previsioni per il prossimo anno.

Gli avvii edilizi statunitensi sono scesi dell'11,3% mese su mese ad agosto, a un ritmo annualizzato di 1,283 milioni di unità (stima: 1,44 milioni; luglio: +2% a 1,447 milioni, rivisto da 1,452 milioni).

Le licenze edilizie statunitensi sono aumentate del 6,9% ad un ritmo annualizzato di 1,543 milioni di unità ad agosto, secondo i dati preliminari (luglio: +0,1% a 1,443 milioni di unità).


No comments yet
Timeline Tracker Overview