L'arma più potente di Apple è qualcosa di completamente diverso da quello che si pensa. Cosa rende questo gigante così…

Apple è un'azienda assolutamente senza precedenti, senza rivali e dominante. Si potrebbe dire che qualsiasi cosa tocchi, diventa perfetta. Perfetto dal loro punto di vista. E non hanno problemi a spiegarlo ai loro clienti. Gestione brillante, enorme potere finanziario, tecnologia, perfezione. Si tratta certamente di armi potenti. Ma secondo l'analista, ce n'è uno che spicca tra tutti.

Apple è un'icona della tecnologia

Daniel Ives, analista di Wedbush, parla di come quest'arma super forte si applichi a un prodotto in particolare: l'iPhone.

"Attualmente, riteniamo che la domanda di iPhone stia reggendo un po' meglio del previsto (nonostante i vari problemi di approvvigionamento che affliggono Apple e il resto del settore tecnologico)", ha osservato l'analista di punta. "Tuttavia, Wall Street è ben consapevole della debolezza di questo trimestre e crediamo che in ultima analisi stia guardando oltre i numeri di giugno, ai trimestri di settembre e dicembre. Soprattutto, tutti gli occhi sono puntati sul ciclo di produzione/domanda dell'iPhone 14 in autunno".

I problemi legati alla Cina e alla catena di approvvigionamento dovrebbero quindi raggiungere il picco in questo trimestre per poi attenuarsi nel corso dell'anno, giusto in tempo per il lancio dell'iPhone 14.

Ives ritiene che le aspettative iniziali per l'ultimo modello di prodotto di punta di Apple siano "da piatte a leggermente superiori" rispetto all'iPhone 13, il che suggerisce che, nonostante il "nervosismo macro", Apple è ancora fiduciosa che la domanda per l'ultima versione rimanga sana.

Beh, sanno solo come fare il classico $AAPL+0.5% del loro prodotto in qualsiasi situazione.

Infatti, Ives ritiene che la base di utenti "senza rivali" di Apple, pari a 1 miliardo di iPhone,non sia adeguatamente apprezzata e dia all'azienda un grande vantaggio rispetto agli altri giganti tecnologici. L'analista ritiene che gli investitori stiano sottovalutando la potenza del ciclo di aggiornamento dell'iPhone e stima che circa 240 milioni del miliardo di iPhone degli ultimi 3,5 anni non abbiano ancora effettuato l'aggiornamento a un nuovo smartphone. "Questo dato è significativo della traiettoria di crescita di Apple nei prossimi 12-18 mesi, con l'iPhone 14 che sarà presentato a settembre", conclude Ives fiducioso.

È vero che pochi utenti iPhone torneranno alla concorrenza. E continuerà ad acquistare sempre più dispositivi e nuovi modelli di Apple. Brillante, perfetto.

Le azioni della società stanno andando male come la maggior parte del mercato.

Apple, nonostante il crollo, rimane ancora uno dei titoli tecnologici più interessanti in assoluto sul mercato. E questo sia dal punto di vista degli investitori che degli utenti. Il potere di questo nome è incredibile.

Disclaimer: questa non è in alcun modo una raccomandazione di investimento. Si tratta di una sintesi e di un'analisi puramente mie, basate su dati provenienti da internet e da diverse altre analisi. Investire nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.


No comments yet
Timeline Tracker Overview