Il progetto di cui vi ho parlato a proposito di PONZI ha dichiarato bancarotta.

Il prestatore di criptovalute Celsius Network $CELUSD+3.8% ha annunciato mercoledì di aver "presentato istanza volontaria di riorganizzazione ai sensi del Capitolo 11 del Codice fallimentare statunitense presso il Tribunale fallimentare degli Stati Uniti per il Distretto meridionale di New York".

Lo scambio di criptovalute Celsius ha presentato istanza di fallimento.

Un altro prestatore di criptovalute, Celsius Network, ha presentato istanza di protezione dalla bancarotta negli Stati Uniti. "Le richieste dei clienti saranno risolte attraverso il processo del Chapter 11", ha dichiarato la società. Altre due società di criptovalute hanno recentemente presentato istanza di protezione dalla bancarotta: Voyager Digital e Three Arrows Capital (3AC).

Alex Mashinsky, CEO e co-fondatore di Celsius, ha dichiarato: Questa è la decisione giusta per la nostra comunità e per la nostra azienda.

L'azienda ha dichiarato che l'istanza di fallimento ha lo scopo di "fornire alla società l'opportunità di stabilizzare la propria attività e di completare un'operazione di ristrutturazione completa che massimizzi il valore per tutte le parti interessate".

L'azienda ha dichiarato che continuerà a operare, spiegando:"Celsius ha 167 milioni di dollari in contanti, che forniranno liquidità sufficiente per sostenere alcune operazioni durante il processo di ristrutturazione".

Il mese scorso Celsius ha sospeso i prelievi, gli swap e i trasferimenti sulla sua piattaforma. La decisione di congelare i conti ha spinto la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti e diverse autorità di regolamentazione statali a indagare sulla società.

In questo articolo ho evidenziato il progetto Celsius: laprossima Terra Luna? Interrompere preventivamente i prelievi?

Il Dipartimento di regolamentazione finanziaria dello Stato del Vermont è uno dei regolatori statali che sta indagando su Celsius. L'autorità di regolamentazione ha affermato che la società di criptovalute era coinvolta in offerte di titoli non registrate in diverse giurisdizioni, tra cui il Vermont.

"Poiché non ha registrato i suoi conti fruttiferi come titoli, i clienti di Celsius non hanno ricevuto informazioni critiche sulla sua condizione finanziaria, sulle attività di investimento, sui fattori di rischio e sulla capacità di rimborsare i suoi obblighi nei confronti dei depositanti e degli altri creditori", ha dichiarato l'autorità di regolamentazione:

Il Dipartimento ritiene che Celsius sia profondamente insolvente e che non abbia le attività e la liquidità necessarie per far fronte ai suoi obblighi nei confronti dei titolari dei conti e degli altri creditori.

Sempre la scorsa settimana, il prestatore di criptovalute Voyager Digital ha presentato istanza di fallimento ai sensi del Capitolo 11. La società ha citato la "prolungata volatilità e il contagio nei mercati delle criptovalute" e la mancata concessione di un prestito da parte dell'hedge fund Three Arrows Capital (3AC) per giustificare la decisione di presentare istanza di protezione dalla bancarotta.

Pochi giorni prima dell'annuncio del fallimento di Voyager , Three Arrows Capital ha presentato istanza di protezione dal fallimento del Capitolo 15 negli Stati Uniti. Questa settimana, un giudice fallimentare ha congelato i beni di 3AC, una chiara indicazione del fatto che alcune società di criptovalute non riescono a far fronte alle loro attività e alle prove che il mercato sta presentando loro.

Un altro articolo in cui ho espresso dubbi sul progetto Celsius: questo progetto sta affrontando lo stesso scenario di Terra Luna e UST?


No comments yet
Timeline Tracker Overview