Secondo questa audace previsione, Meta sarà uno dei due titoli che raggiungeranno una capitalizzazione di mille…

Sebbene questa settimana siano in corso vendite massicce che interessano Meta, ciò non ha un impatto significativo sulla posizione di questa fima tra qualche anno. Soprattutto se si considera che il magico traguardo dei mille miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato è già stato superato lo scorso anno. Quale altro titolo può raggiungere lo stesso valore? Quali sono gli argomenti a favore della crescita? La risposta è riportata di seguito.

Una capitalizzazione di mercato di 1.000 miliardi di dollari non è irrealistica nel lungo periodo

1. Piattaforme Meta $META+0.2%

Meta non è nuova al club dei trilioni di dollari, anzi ne ha fatto parte per pochissimo tempo, quando le sue azioni hanno toccato il massimo storico di 384 dollari lo scorso settembre. Da allora è scesa del 58% e la sua valutazione è più modesta: 442 miliardi di dollari. In ogni caso, l'azienda è un'innovatrice instancabile e i suoi piani futuri suggeriscono che potrebbe tornare a 1.000 miliardi di dollari nel lungo periodo.

Fonte.

Dovrebbe raggiungere questo obiettivo attraverso il metaverso.

Su scala più ampia, alcune stime suggeriscono che il settore dei metaversi potrebbe valere tra 1,6 e 30 trilioni di dollari entro il 2030. Meta è la società che più di tutte sta sviluppando il metaverso, avendo speso 10 miliardi di dollari per il suo segmento Reality Labs nel 2021 e altri 2,9 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2022.

Negli ultimi quattro trimestri la società ha generato un utile per azione di 13,22 dollari, per cui il suo titolo è quotato con un rapporto PE di 12,3. Si tratta di un valore inferiore del 51% rispetto al Nasdaq 100, che viene scambiato con un multiplo medio di 25,2. Quindi le azioni di Meta dovrebbero salire del 104% a 334 dollari per essere in linea con il mercato più ampio, il che implicherebbe una valutazione di mercato di 905 miliardi di dollari. Con la continua crescita dell'azienda, 1.000 miliardi di dollari sembrano raggiungibili entro il 2030. Ma questo accadrà solo se la scommessa del metaverso andrà a buon fine.

2. Nvidia $NVDA-2.6%

L'industria dei semiconduttori è diventata una delle più importanti al mondo, poiché sempre più beni di consumo sono dotati di tecnologie digitali avanzate. Tuttavia, Nvidia non si accontenta di essere il principale produttore di chip al mondo. Inoltre, sta costruendo una visione a lungo termine attraverso la sua piattaforma informatica.

L'azienda sta sviluppando un software potente per integrare l'hardware e utilizza strumenti come l'intelligenza artificiale (AI) e il rendering 3D per fornire soluzioni come la tecnologia delle auto a guida autonoma alle maggiori case automobilistiche del mondo. Questa particolare area rappresenta attualmente solo una piccola parte del business di Nvidia, ma entro il 2030 questo segmento potrebbe valere trilioni di dollari.

Fonte.

Le divisioni gaming e data center sono attualmente i motori del fatturato di Nvidia e rappresentano l'88% del fatturato totale di 8,2 miliardi di dollari nel primo trimestre dell'anno fiscale 2023. I data center sono interessanti anche perché hanno smesso da tempo di essere un semplice luogo di archiviazione delle informazioni. Nvidia può aiutare i clienti a ricavare preziose informazioni dal flusso costante di dati e a utilizzarli per addestrare modelli di intelligenza artificiale su una scala mai vista prima.

Le azioni di Nvidia sono scese del 56% rispetto ai massimi storici, il che significa che una volta erano scambiate con un valore di mercato superiore a 850 miliardi di dollari. Dato che ha le mani in pasta non in uno, ma in diversi segmenti multimiliardari, ci sono ampie ragioni per credere che raggiungerà di nuovo i suoi massimi storici entro il 2030. Gli analisti prevedono che l'azienda raggiungerà un fatturato di 33,5 miliardi di dollari nell'anno fiscale 2023. Se rispetterà questa stima, crescerà a un tasso annuo composto del 28% negli ultimi cinque anni.

Se manterrà questo tasso di crescita fino al 2030, sarà sufficiente a spingere Nvidia leggermente al di sopra della soglia di valutazione di 1.000 miliardi di dollari, supponendo che il rapporto prezzo/vendite rimanga costante. In realtà, anche la metà di questo tasso di crescita sarebbe sufficiente.

Disclaimer: questa non è una raccomandazione di investimento, l'autore dell'analisi originale è Anthony Di Pizio. Non sono un investitore professionista.


No comments yet
Timeline Tracker Overview