2 re dei dividendi con dividendi superiori alla media per gli investitori a lungo termine

Apprezziamo diverse caratteristiche quando si tratta di investire in dividendi, perché è importante capire che non tutti i titoli a dividendo sono creati uguali. A seconda degli obiettivi individuali dell'investitore, della sua fase di vita e così via, i diversi tipi di azioni a dividendo sono ottimali in momenti diversi. Ci sono diversi modi per definire la qualità, ma la longevità è sicuramente uno di questi. Tutti i re dei dividendi hanno almeno 50 anni consecutivi di aumenti dei dividendi.

In questo articolo analizzeremo da vicino 2 re dei dividendi che non solo hanno forti rendimenti, ma anche dividendi molto sicuri.

1. Kimberly-Clark Corporation $KMB-0.3%

L'azienda produce e vende una varietà di salviette per l'igiene personale e per i consumatori, tra cui pannolini, prodotti femminili, veline per il viso e per il bagno, asciugamani di carta, tovaglioli e prodotti correlati.

Fondata nel 1872,Kimberly-Clark genera un fatturato annuo di circa 20 miliardi di dollari e ha una capitalizzazione di mercato di 46 miliardi di dollari. All'orizzonte, gli analisti vedono una crescita degli utili per azione del 5% grazie a una combinazione di crescita dei ricavi e miglioramento dei margini. Anche Kimberly-Clark ha registrato una forte crescita della domanda attraverso COVID, grazie all'aumento della domanda di prodotti di carta in particolare. L'azienda sta ora lavorando su questo fattore negativo, ma una volta che la situazione si sarà normalizzata, gli analisti si aspettano che il suo robusto programma di riduzione dei costi e la modesta crescita dei ricavi la porteranno a una crescita annuale a una sola cifra.

Per Kimberly-Clark, gli analisti prevedono una crescita annuale dei dividendi del 4%, più o meno in linea con la crescita degli utili prevista. Il payout ratio della società è relativamente alto, pari all'80% degli utili, quindi per essere sostenibile la crescita deve essere pari o leggermente inferiore al tasso di crescita degli utili. Gli utili di Kimberly-Clark sono altamente prevedibili, quindi il pagamento non è considerato a rischio nemmeno in caso di recessione. Infine, il rendimento attuale del titolo è pari al 3,4%, più del doppio dell'indice S&P 500 di oggi, per cui Kimberly-Clark è una vera e propria operazione a reddito.

2. 3M $MM+0.1%

Un'azienda diversificata di tecnologia e beni di consumo con attività in tutto il mondo. L'azienda ha diverse linee di business che producono complessivamente migliaia di prodotti diversi. Alcuni esempi di prodotti offerti dall'azienda sono le attrezzature di sicurezza e i dispositivi di protezione individuale, i nastri e gli adesivi, le soluzioni di imballaggio, la cura della pelle e delle ferite, i prodotti dentali, i sistemi di filtrazione e pulizia e i prodotti di carta.

Fondata nel 1902, l'azienda produce circa 36 miliardi di dollari di fatturato annuo e ha una capitalizzazione di mercato di 74 miliardi di dollari. La striscia di dividendi di 3M è una delle migliori al mondo da 64 anni consecutivi, il che la rende una società davvero rara in tema di longevità dei dividendi.

Gli analisti prevedono che gli utili per azione di 3M cresceranno del 5% nei prossimi anni grazie a una combinazione di crescita dei ricavi, espansione dei margini e basso tasso di riacquisto di azioni. La domanda dei prodotti dell'azienda varia a seconda del settore, ma grazie alla sua forte diversificazione, i ricavi e gli utili sono abbastanza prevedibili.

Il payout ratio è pari solo al 54% degli utili di quest'anno, quindi la società ha ampie possibilità di ridurre gli utili prima che il payout venga compromesso. Naturalmente, visti i 64 anni di aumenti dei dividendi, gli analisti non ritengono realistico un taglio dei dividendi. Gli analisti stimano una crescita dei dividendi del 3% nei prossimi anni, dato che di recente gli aumenti dei dividendi sono stati meno numerosi. L'azienda sta utilizzando la liquidità per ridurre l'indebitamento, investire nella crescita e nelle acquisizioni, pertanto riteniamo che la crescita dei dividendi sia una priorità minore.

Tuttavia, il rendimento attuale è estremamente elevato, pari al 4,6%, quindi gli investitori a reddito probabilmente non si preoccupano di un modesto aumento del payout con un rendimento triplo rispetto all'S&P 500.

È importante, soprattutto in tempi di turbolenza dei mercati, che gli investitori si concentrino sulla ricerca dei titoli a dividendo di migliore qualità per i loro portafogli. Naturalmente, ogni investitore ha la propria strategia e non deve considerare questo documento come un consiglio di investimento, ma solo come un'analisi.


No comments yet
Timeline Tracker Overview