Le 3 aree immobiliari preferite da Warren Buffett in cui potete investire anche voi

Il settore immobiliare è un'industria di provata efficacia e le società che vi operano godono dell'attenzione del leggendario Oracolo di Omaha. Buffett si concentra su settori con crescita, domanda e redditività comprovate, dal tessile alle assicurazioni, dal settore manifatturiero ai servizi di pubblica utilità, dai servizi finanziari al settore immobiliare, di cui ci occuperemo in questo post, esaminando 3 aree di interesse per Warren Buffett e Berkshire.

Le 3 aree immobiliari preferite da Warren Buffett.

Per quanto riguarda il settore immobiliare, ci sono tre settori su cui Buffett si sta attualmente concentrando e che potrebbero interessare anche voi in termini di potenziali investimenti.

1. Broker

HomeServices of America è una società di intermediazione immobiliare della Berkshire Hathaway. Questa società è una società di intermediazione immobiliare Berkshire Hathaway. Si concentra principalmente sulla vendita di case residenziali e conta circa 46.000 mediatori immobiliari in più di 900 uffici di intermediazione in 33 Stati più il Distretto di Columbia. Se a ciò si aggiunge la rete di franchising HomeServices of America, con circa 360 affiliati, il numero totale di agenti è di 99.000, il che la rende la più grande società di intermediazione al mondo.

Le società di intermediazione hanno costruito il loro modello di business sul guadagno di ogni vendita effettuata dai loro agenti. Ciò significa semplicemente che più agenti ha una società di brokeraggio, più soldi può potenzialmente guadagnare. Negli ultimi anni il mercato immobiliare residenziale ha registrato un'impennata, che ha favorito le società di intermediazione in tutti i settori. Sebbene i ricavi siano ora in calo a causa delle crescenti preoccupazioni per una correzione del mercato immobiliare legato agli alloggi, il modello di business alla base può ancora guidare la redditività e la prosperità a lungo termine.

L'unica società di intermediazione immobiliare che può anche solo avvicinarsi a competere efficacemente con HomeServices of America è eXp World Holdings $EXPI+1.2% . Ciò la rende un acquisto potenzialmente fantastico in questo settore redditizio. eXp World Holdings è una società di intermediazione virtuale, il che significa che non gestisce uffici nelle città degli Stati Uniti come fa HomeServices of America. Tuttavia, sono riusciti a costruire una rete di oltre 84.000 agenti in 22 mercati di tutto il mondo, un numero davvero elevato. L'azienda è chiaramente la società di intermediazione in più rapida crescita oggi. Negli ultimi due anni, ha aumentato il numero di agenti del 180% e si è espansa in 18 nuovi Paesi. L'azienda ha anche un grande vantaggio rispetto alle altre società di brokeraggio: non ha debiti.

Fonte.

Fonte: Yahoo.Finance

Come possiamo vedere, gli analisti di Yahoo Finance hanno fissato il prezzo mediano a 25 dollari, con un aumento di circa il 100% rispetto al prezzo attuale.

Naturalmente cisono anche dei rischi, come un rallentamento del mercato immobiliare che potrebbe influire sui suoi guadagni nei prossimi anni. Anche il programma di incentivazione alla condivisione di azioni per gli agenti potrebbe avere un impatto negativo sul valore per gli azionisti se la società non mantiene il suo programma di riacquisto di azioni. Tuttavia, al momento non ci sono motivi di preoccupazione.

2. Assicurazione

Oltre all'intermediazione immobiliare residenziale, HomeServices of America offre una serie di altri servizi immobiliari, tra cui l'assicurazione. Ogni casa acquistata negli Stati Uniti con un mutuo deve essere assicurata. Una società interessante nel settore assicurativo è First American Financial $FAF+0.7% .

Fonte.

Fonte: Yahoo.Finance

Come si può vedere dalla previsione di Yahoo Finance, gli analisti hanno anche fissato un bel PT mediano, quasi del 50% rispetto al valore attuale.

Secondo una recente presentazione del management, First American detiene una quota di mercato del 23,1% nel settore dei servizi immobiliari e di liquidazione. Il fatturato è cresciuto del 12,4% all'anno negli ultimi cinque anni e il flusso di cassa è aumentato ancora di più, del 17,9% all'anno nello stesso periodo, il che rappresenta una crescita molto positiva per l'azienda.

Ora stanno facendo bene, perché il mercato immobiliare sta vivendo un momento positivo. La domanda è: come se la caveranno in un potenziale mercato orso del settore immobiliare? I tassi di interesse sono in aumento, i prezzi iniziano a scendere e le vendite rallentano. Meno vendite di case significa meno entrate per First American. La storia dimostra che sono in grado di affrontare situazioni difficili. First American ha gestito bene il crollo delle dot-com, la Grande Recessione e la pandemia. La direzione prevede che i nuovi acquisti e i rifinanziamenti nel 2022 e 2023 saranno comunque superiori a quelli effettuati nel 2019 e in tutti gli altri anni dopo il 2007.

A meno che non affrontino bene una potenziale recessione nella zona e la concorrenza si trovi in difficoltà. Significa solo un maggior numero di potenziali nuovi clienti.

3. Alloggi a prezzi accessibili

Buffett è un grande sostenitore degli alloggi a prezzi accessibili. Con l'acquisizione di Clayton Homes nel 2003, lo ha dimostrato investendo il suo denaro in alloggi per la gente comune. Sebbene Clayton Homes sia nota soprattutto per le case popolari, nel 2021 aveva completato circa 11.000 case costruite in loco in 12 Stati come Clayton Properties Group.

Un'alternativa potrebbe essere $LGIH+0.9% , che si concentra sull'edilizia residenziale a prezzi accessibili in un settore che rimane terribilmente sottoservito. LGI Homes si distingue dalla concorrenza e assomiglia al Gruppo Clayton Properties per la sua capacità di rendere disponibili alloggi a prezzi accessibili a una clientela ampia.

Fonte.

Fonte: Yahoo.Finance

Il prezzo medio, secondo gli analisti di Yahoo.Finance, è di 111 dollari, un bel rialzo rispetto al valore attuale.

La proprietà media di LGI Homes è stata venduta a 356.719 dollari nel secondo trimestre, rispetto a una media di 403.800 dollari per una casa esistente negli Stati Uniti nel luglio 2022. Il numero di case LGI è sceso a 91,3 nel secondo trimestre (da 105 nel secondo trimestre 2021), ma il margine lordo su ogni casa venduta è aumentato al 32% nel secondo trimestre, dal 27% dello scorso anno. I margini migliorati danno all'azienda un po' più di spazio per mantenere le operazioni nel caso in cui i prezzi delle case scendano ulteriormente a causa dell'aumento dei tassi di interesse.

I costruttori di case, in particolare quelli di alloggi a prezzi accessibili, sono importanti come sempre, indipendentemente da ciò che gli indicatori di aumento dei tassi ipotecari potrebbero suggerire, e LGI Homes è un costruttore di qualità con azioni che possono essere acquistate a un prezzo vantaggioso in questo momento.

Come si può vedere, tutte e tre le aree e le società proposte sono sicuramente interessanti e gli analisti di Wall Street prevedono un prezzo più alto di quello attuale. Naturalmente esistono anche dei rischi, in quanto il mercato immobiliare è suscettibile, ad esempio, all'aumento dei tassi d'interesse, quindi bisogna tenerne conto. Non si tratta di un consiglio di investimento, ma solo dell'analisi di un investitore al dettaglio.

Se vi piace questo post, potete seguirmi o commentare.


No comments yet
Timeline Tracker Overview