L'uomo dietro il crollo della criptovaluta della serie Netflix è anche dietro il crollo di Terra Luna e di altri…

Secondo molti, il crollo del famoso progetto Terra Luna è in parte alla base del crollo delle criptovalute. Tuttavia, chi mette insieme le informazioni di questo articolo può scavare molto più a fondo. Esistono cospirazioni secondo le quali c'è lo stesso uomo/pseudonimo dietro gli ultimi grandi crolli che hanno scosso il mondo delle criptovalute.

Una teoria sulla persona che si cela dietro l'incidente di vari progetti.

Allora, chi è?

La cospirazione è associata allo pseudonimo "Sifu". La cui consapevolezza inizia con la partecipazione a uno schema di criptovaluta multimilionario in cui ha collaborato con uno dei più grandi progetti di blockchain al mondo, di quei tempi.

Quando si tratta dei vari crolli che la società ricorda, come il crollo di Lehman Brothers e simili, è quasi sempre riuscito a nominare un colpevole che era ufficialmente responsabile o almeno aveva qualcosa a che fare con esso. Tuttavia, questo non è sempre il caso delle criptovalute, poiché lo spazio cerca di comportarsi in modo anonimo.

C'è una persona o uno pseudonimo che ha contribuito al crollo delle criptovalute e che è stato controverso fin dall'inizio. E vediamo come ha sfruttato l'ossessione del mercato per l'anonimato per rimanere influente sulle criptovalute e su questo ambiente in futuro.

Sifu è stato associato al nome di Michael Patryn, noto anche come "0xSifu" o semplicemente "Sifu", è uno sviluppatore di blockchain coinvolto in uno dei più grandi misteri crittografici di sempre. Sifu ha assunto diversi pseudonimi nel corso degli anni ed è stato anche strettamente associato al progetto DeFi che ha posto le basi per il crollo di Terra, che ha catalizzato il successivo e più ampio crollo del mercato.

La responsabilità è ancora molto difficile da determinare nell'ambiente delle criptovalute. Non ci sono quasi società pubbliche di criptovalute a Wall Street, ad eccezione di Coinbase. Le criptovalute consentono inoltre alle aziende e alle varie entità di offuscare completamente le responsabilità.

L'anonimato può talvolta ritorcersi contro gli utenti, come è stato dimostrato più volte; un esempio è il recente token SquidGame che è andato brevemente in fumo, ha attirato gli investitori e ha fatto perdere denaro a molte persone; ci sono molti progetti di questo tipo nello spazio delle criptovalute, è qualcosa da tenere d'occhio.

Se consideriamo la carriera di Sifu nella famigerata borsa QuadrigaCX e la sua vicinanza al progetto Terra nei mesi precedenti il suo crollo, ci rendiamo conto di quanto una sola persona possa influenzare un mercato in gran parte non regolamentato.

Anche prima del suo coinvolgimento nelle criptovalute, Sifu era coinvolto nel crimine dei colletti bianchi. Dopo aver cambiato il suo nome da Omar Dhanani a Omar Patryn ed essersi trasferito negli Stati Uniti dal Canada all'inizio degli anni 2000, Sifu è stato coinvolto in Shadowcrew.com. Questo gruppo ha commesso numerose frodi bancarie e creditizie tra il 2002 e il 2004 vendendo informazioni rubate sulle carte di credito. Quando la Shadowcrew fu smantellata nel 2004, il Sifu continuò a commettere varie frodi bancarie fino al suo arresto, che lo portò in carcere, all'espulsione e al successivo cambio del suo secondo nome in Michael Patryn in Canada.

Ingresso alla cripta

Nel 2013, Sifu è entrato nel mercato delle criptovalute co-fondando lo scambio QuadrigaCX con Gerald Cotten. Quadriga è diventato così famoso in senso negativo che è stato realizzato un documentario su Netflix che ne descrive la misteriosa storia. Nei primi anni, la borsa operava interamente su carta e gestiva solo le transazioni locali di criptovalute. Man mano che iniziava ad espandersi, un numero sempre maggiore di investitori assisteva all'evoluzione del progetto di Sifu e Cotten.

https://www.youtube.com/watch?v=vW2BPQ15OSw

Nel 2015, Quadriga ha inspiegabilmente perso una grossa somma di denaro, ovvero gli 850.000 CAD raccolti per aiutare QuadrigaCX a quotarsi in borsa, ed è sparita senza spiegazioni. Nel giugno 2017 ha perso altri 17 milioni di CAD in Ethereum e i fondatori hanno attribuito le ingenti perdite a un errore dello smart contract.

https://www.youtube.com/watch?v=-dpHT_4PJG4

Da novembre 2018 ad aprile 2019 le cose sono diventate estremamente misteriose. Cotten, poco prima di partire per la luna di miele in India, ha cambiato il suo testamento e ha lasciato 9,6 milioni di CAD alla moglie, Jennifer Robertson. Meno di due settimane dopo, Cotten sarebbe morto in India. I dettagli della sua morte sono incerti, poiché il suo corpo è stato portato dall'ospedale a un hotel prima di essere imbalsamato e il suo nome è stato scritto male sul certificato di morte.

In totale, l'azienda doveva ai clienti fino a 215 milioni di CAD. Robertson dice che la maggior parte di quei fondi è chiusa in portafogli freddi a cui solo Cotten aveva accesso. Durante la procedura fallimentare di Quadriga , i creditori sono riusciti a recuperare solo 46 milioni di CAD di quel totale mancante.

Passare da QuadrigaCX ad altri progetti?

Il Sifu si è ritirato presumibilmente. Le sue presunte attività criminali passate sono diventate pubbliche e lui ha cercato di prendere le distanze dalla Quadriga. Nega di essere Omar Dhanani, anche se le notizie riportate dal quotidiano canadese Globe and Mail citano documenti legali che affermano il contrario. Egli afferma inoltre di aver lasciato l'azienda nel 2016, prima della morte di Cotten, anche se alcuni addetti ai lavori del settore crypto rimangono scettici, come il CEO di Kraken Jesse Powell.

Nel settembre 2021, sullarete Avalanche è apparsoun nuovo ecosistema di dapp, incentrato su una dapp chiamata Wonderland. Il Paese delle Meraviglie e i suoi numerosi compagni, come Abracadabra e Popsicle Finance, sono frutto dell'ingegno dello sviluppatore Daniele Sesta Sestagalli.

Wonderland è forse uno dei suoi progetti più grandi, che combina una serie di prodotti DeFi in un unico pacchetto. Abracadabra, la stablecoin venture di Wonderland, ha collaborato con Terra alla fine del 2021 per collegare il loro token Magic Internet Money con quello che ora è TerraClassicUSD, coincidenza? Nessuna delle due parti sapeva all'epoca che i modelli algoritmici delle loro stablecoin sarebbero stati alla base del crollo completo del mercato.

Quello che molti non sapevano è che Sifu era una parte importante del progetto Wonderland, che aveva il compito di gestire tutte le sue risorse, comprese quelle dei suoi utenti. Il suo coinvolgimento era relativamente sconosciuto fino a quando un utente di Twitter ha rivelato l'identità di Sifu alla fine di gennaio 2022 . Sesta ha inizialmente negato di essere a conoscenza dell'identità del Sifu fino a quando non è emersa questa notizia.

https://twitter.com/zachxbt/status/1486591682728673282

Molti investitori erano furiosi e volevano lasciare Wonderland immediatamente, e il rapido deflusso di liquidità non è stato solo un disastro per i token di Wonderland. Naturalmente si tratta solo di congetture, ma Abracadabra aveva due prodotti legati agli UST, tra cui uno che collateralizza pesantemente il MIM con gli UST. Quando gli investitori hanno invaso il MIM, l'algoritmo UST non è stato in grado di gestire la propria crisi di liquidità, portando al primo breve crash della rete Terra di quest'anno.

In effetti, Terra si era involontariamente alleato con il Sifu, e la collaborazione aveva scosso il meccanismo stesso. Lo StableCoin di Terra ha perso valore, anche grazie all'affossamento di Wonderland.

Questo evento ha portato alla creazione della Luna Foundation Guard, un'organizzazione senza scopo di lucro incaricata di mantenere una nuova riserva di fondi per fornire la StableCoin di Terra. Tuttavia, le stesse azioni della Luna Foundation hanno contribuito alla disgrazia di Terra e a innescare il più ampio crollo del mercato. L'organizzazione ha saturato il mercato vendendo 3 miliardi di dollari di riserve di criptovalute, una decisione che alla fine non ha contribuito a stabilizzare la rete, ma al contrario.

Le tessere del domino hanno iniziato a cadere, sì, sono solo congetture, ma il seguito c'è. La caduta di Terra è stata direttamente correlata al fallimento di diverse istituzioni crittografiche come Celsius o Three Arrows Capital.

Il Sifu continua

Per quanto riguarda Sifu, sta ancora operando nello spazio DeFi. Tuttavia, non ha fatto mistero del suo ruolo nell'ultimo progetto. Il fondo d'investimento "Sifu's Vision" e il suo token Sifu Vision sono dedicati a rendere ricchi gli investitori, ma solo alle condizioni di Patryn, quindi starei decisamente alla larga da questo progetto. Attraverso la storia di Sifu, possiamo vedere quanto danno può causare un singolo individuo - sia esplicitamente che implicitamente - nello spazio delle criptovalute.

Come si sarebbero svolte le cose se l'identità e il passato di Sifu fossero stati conosciuti fin dall'inizio? Terra potrebbe non essere crollata. Luna Foundation Guard potrebbe non aver inondato il mercato di liquidità, che ha contribuito in gran parte al crollo. Gli investitori di QuadrigaCX avrebbero potuto essere risparmiati dai problemi finanziari e dai milioni persi.

Non sapremo mai se Sifu è davvero il primo domino della criptocrazia. Indipendentemente da ciò, gli investitori devono ora fare i conti con la realtà dell'anonimato sulla blockchain e le sue conseguenze indesiderate.

Se vi piace questo post, potete seguirmi ed eventualmente ampliare questa riflessione con i vostri commenti e le vostre opinioni.


No comments yet
Timeline Tracker Overview