3 scelte di società del settore petrolifero e del gas con un rendimento da dividendi di quasi il 6%

Nella scelta dei titoli a dividendo, le società petrolifere e del gas sono diventate molto popolari negli ultimi tempi. Visti i problemi di quest'anno nel settore del petrolio e del gas, è chiaro che la domanda di queste materie prime sarà ancora forte. Di conseguenza, molte società energetiche registrano buoni utili, che si riflettono nei loro dividendi. Diamo un'occhiata a 3 società del settore petrolifero e del gas che hanno un dividend yield medio di quasi il 6%.

1. Baker Hughes $BKR-0.8%

Baker Hughes Company fornisce un portafoglio di tecnologie e servizi alla catena di valore dell'energia e dell'industria in tutto il mondo. Opera in quattro segmenti: (OFS), Oilfield Equipment (OFE), Turbomachinery & Process Solutions (TPS) e Digital Solutions (DS).

  • OFS: servizi di esplorazione, perforazione, wireline, valutazione, completamento, produzione e intervento; fluidi di perforazione e completamento, servizi wireline, strumenti e sistemi di completamento pozzi, strumenti e servizi di intervento pozzi, sistemi di pompaggio a pressione.
  • Oilfield Equipment (OFE): teste di pozzo sottomarine e di superficie, sistemi e servizi di gestione della pressione e di produzione, sistemi di tubazioni flessibili per applicazioni offshore e onshore e soluzioni per il ciclo di vita del pozzo, comprese le soluzioni di intervento e di smantellamento.
  • Turbomachinery & Process Solutions (TPS): attrezzature e servizi correlati per azionamenti meccanici, compressione e generazione di energia nell'industria petrolifera e del gas. Il portafoglio prodotti comprende azionamenti, compressori e soluzioni chiavi in mano, pompe, valvole e soluzioni su piccola scala per il gas naturale compresso e il gas naturale liquefatto.
  • Soluzioni digitali (DS): misurazione dei processi basata su sensori, monitoraggio della salute e delle condizioni delle macchine
Performance del titolo BKR

Il titolo della società è attualmente quotato a 21,73 dollari, con un rendimento da dividendo superiore al 3%. Per l'anno in corso, il prezzo delle azioni è sceso di quasi il 13%. Il rapporto PE forward è pari a 15,7. L'azienda è stata redditizia solo nel 2018 e nel 2019, ma è stata fondata solo nel 2016, il che è da tenere presente.

Perché essere interessati a Baker Hughes? In primo luogo, i prezzi delle materie prime rimangono elevati e l'azienda ne sta beneficiando. In secondo luogo, il miglioramento delle prestazioni dei concorrenti. In precedenza Baker Hughes era in ritardo rispetto a concorrenti come Schlumber e Haliburton.

2. Devon Energy $DVN-2.0%

Devon Energy si concentra sulle attività statunitensi onshore ed è un'azienda leader nell'esplorazione e nella produzione. All'inizio di questo mese, la società ha compiuto un grande passo avanti nell'espansione del suo portafoglio di gas naturale, stipulando un accordo con Delfin Midstream. L'accordo, una partnership per l'esportazione di gas naturale liquefatto (GNL), ha il potenziale per produrre un totale di 2 milioni di tonnellate di GNL all'anno. Ciò dovrebbe tradursi in un solido aumento del flusso di cassa libero di Devon Energy, che potrebbe essere restituito agli azionisti sotto forma di dividendi.

Performance del titolo DVN

Le azioni DVN sono ora scambiate a 57,69 dollari, con un aumento di quasi il 65% a un anno. Il rapporto PE forward è pari a 6. La società vanta un solido dividend yield di oltre l'8%.

Alla fine del secondo trimestre, il rapporto tra debito netto ed EBITDA della società era pari a 0,4, il che indica che l'azienda ha adottato un approccio conservativo al debito, che la pone su una base finanziaria sicura. Inoltre, le previsioni di free cash flow per il 2022, pari a 6,5 miliardi di dollari, suggeriscono che la società ha spazio per rafforzare ulteriormente il proprio bilancio attraverso la riduzione del debito.

3. Kinder Morgan $KMI+1.7%

Kinder Morgan, Inc. opera come società di infrastrutture energetiche in Nord America. La società opera in quattro segmenti: gasdotti per il gas naturale, gasdotti per i prodotti, terminali e CO2.

  • Gasdotti per il gas naturale: possiede e gestisce gasdotti interstatali e intrastatali per il gas naturale e impianti di stoccaggio sotterraneo di gas naturale, sistemi di raccolta del gas naturale e impianti di lavorazione e trattamento del gas naturale.
  • Oleodotti: possiede e gestisce oleodotti per prodotti petroliferi raffinati e oleodotti per petrolio greggio e condensati, nonché i relativi terminali per i prodotti e gli impianti di miscelazione degli oleodotti per il petrolio greggio.
  • Terminali: terminali per liquidi e rinfuse che immagazzinano e trattano una varietà di merci, tra cui benzina, gasolio, prodotti chimici, etanolo, metalli e coke di petrolio; e possiede parchi serbatoi.
  • CO2: produce, trasporta e vende CO2 per estrarre e produrre petrolio da giacimenti maturi.
Performance del titolo KMI

Il titolo KMI ha chiuso l'ultima volta a 16,53 dollari, con un calo del 2,65% rispetto a un anno fa. Il rapporto PE forward è pari a 14. L'attuale prezzo delle azioni dà alla società un rendimento da dividendo del 6,72%.

Solo pochi anni fa, le prospettive di crescita di Kinder Morgan, il gigante degli oleodotti e delle infrastrutture, apparivano poco incoraggianti. Le spese in conto capitale hanno toccato il minimo da dieci anni a questa parte, poiché gli investitori hanno messo in dubbio la redditività a lungo termine delle infrastrutture per il gas naturale in un mondo in cui le fonti energetiche sono sempre più rinnovabili.

Ma la situazione è molto diversa nel 2022. Lo sconvolgimento globale dell'industria energetica rende l'affidabilità del gas naturale più importante che mai per i Paesi europei e asiatici che dipendono dall'energia. Gli Stati Uniti sono esportatori di petrolio e gas naturale. Sebbene le prospettive di crescita a livello nazionale rimangano limitate, esistono opportunità per gli Stati Uniti di aumentare la produzione di gas naturale, raffreddare e condensare il gas fino a renderlo liquido, per poi consegnarlo ai clienti di tutto il mondo.

Avete una di queste società in portafoglio? Utilizzate i titoli energetici per costruire un portafoglio di dividendi? 🤔

Disclaimer: questa non è una raccomandazione di investimento.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Hai un account? Poi accedi , o creane uno nuovo.

No comments yet
Timeline Tracker Overview