Disney fa la guerra allo streaming! Come sta andando...?

La guerra dello streaming di cui si parla da tempo è imminente. Diversi grandi giganti, tra cui nomi come Walt Disney $DIS+0.5%, Netflix $NFLX-0.8%, Amazon $AMZN-0.3% e Apple $AAPL+1.3% stanno cercando di ottenere abbonati dalla loro parte e averne il più possibile.

Walt Disney $DIS+0.5%e la sua Disney+

Prima ai guadagni: Per il primo trimestre dell'anno fiscale 2022, Disney ha riportato un guadagno di 1,06 dollari per azione, che era un enorme 231,3% più alto di un anno fa e ha battuto le aspettative degli analisti di 0,63 dollari per azione di un enorme 67,2%. Il fatturato di 21,82 miliardi di dollari è stato del 35% superiore a quello di un anno fa e ha battuto le aspettative di Wall Street di 20,91 miliardi di dollari del 4,1%.

Il numero di abbonati Disney+ ha anche superato le alte aspettative stabilite dalla gestione Disney, aggiungendo quasi 12 milioni di abbonati nel primo trimestre. Disney+ ha fissato una nuova prospettiva di 230 milioni a 260 milioni di abbonati entro il 2024.

Numero di abbonati Disney+ per mese, fonte .

Mentre molti abbonati erano entusiasti dei nuovi successi esclusivi sul servizio di streaming. La Disney ha dichiarato con enfasi che "non prendiamo la posizione che la distribuzione cinematografica sia l'unico modo per costruire un franchise Disney".

Concorso

Amazon prime: Il servizio Prime Video di Amazon è impostato per rilasciare il franchise del Signore degli Anelli a settembre, con il costo di produzione di ogni episodio che si aggira intorno ai 60 milioni di dollari. Per darvi un'idea, la serie di successo della HBO (e, su scala più ampia, della Warner Media (WBD)) Game of Thrones ha scioccato i fan quando ha annunciato che ogni episodio dell'ultima stagione dello show è costato circa 15 milioni di dollari per produrre.

Appe TV: Apple ha recentemente annunciato che i suoi spettacoli e film su Apple TV+ hanno vinto 200 premi e ricevuto più di 890 nomination. Gli abbonati al servizio di streaming di Apple hanno anche molto da aspettare, dato che vengono aggiunti sempre nuovi spettacoli e film.

Tuttavia, Apple non divulga i numeri degli abbonati specificamente per Apple TV. Durante la chiamata sui guadagni, il CEO di Apple Tim Cook ha risposto a una domanda sul rallentamento della crescita degli abbonati nei servizi di streaming, menzionando che Apple "ha chiuso il trimestre a 785 milioni [di abbonati totali]. E ne siamo stati incredibilmente soddisfatti". Questo numero include App Store, Apple Music, Fitness+, Apple Arcade e Apple TV.

Netflix: la crescita di Netflix è stata purtroppo sottotono nell'ultimo trimestre. Si può ricordare che ha aggiunto 8,3 milioni di utenti, che era sotto l'obiettivo interno di 8,5 milioni, ma ha battuto le stime degli analisti che contavano su 8,2 milioni. Guardando avanti, la società ha detto che si aspetta di aggiungere 2,5 milioni di nuovi abbonati nel primo trimestre, che è approssimativamente ben al di sotto dei 4 milioni che ha aggiunto durante il primo trimestre del 2021, per non parlare delle previsioni degli analisti che prevedevano 6,9 milioni di nuovi abbonati.

Netflix ha ammesso nella sua lettera agli azionisti che l'aumento della concorrenza dei principali servizi di streaming ha contribuito al rallentamento della crescita.

Se l'attuale prospettiva di crescita futura di 2,5 milioni di abbonati si realizza, sarebbe il più basso periodo di crescita trimestrale degli abbonati da quando Netflix ha iniziato a riportare tali cifre nel 2012.

Il chiaro vincitore?

Disney può essere considerato il chiaro vincitore quando si tratta di crescita degli abbonati negli ultimi mesi. Ma questo è tutto, e quando si confrontano i dati di base su tutte le piattaforme, Disney+ non ha un vantaggio particolare.

In conclusione: anche se la crescita degli abbonati e i guadagni della Disney sono impressionanti, non accumulerei ancora azioni del gigante dello streaming. Personalmente, amo guardare i film Disney, ma le azioni della società mi sembrano surriscaldate al momento, quindi preferisco aspettare che vendano a un prezzo più attraente (se mai succederà).

https://youtu.be/MVuBMhXhLks

Leggil'articolo che segue sulle azioni Netflix $NFLX-0.8%: 2 migliori azioni FAANG per il 2022

Questa non è una raccomandazione di investimento, l'articolo è basato su commenti dell'analista Louis Navellier. Qualsiasi decisione di investimento è interamente nelle vostre mani.


No comments yet
Timeline Tracker Overview