Azioni cinesi e quali sono da tenere d'occhio al momento

Centinaia di aziende cinesi sono quotate sui mercati statunitensi, il che è un bene perché la Cina è il paese più popoloso del mondo con la seconda economia più grande e una sorprendente attività imprenditoriale. Tra i titoli cinesi più performanti in un dato momento, ci sono spesso decine di titoli di una vasta gamma di settori.

Tuttavia, sulla scia del giro di vite cinese, un certo numero di titoli cinesi quotati negli Stati Uniti che coprono molti settori sono stati abbattuti nel 2021. Le restrizioni sul coronavirus, le carenze di energia e i problemi della catena di approvvigionamento globale hanno pesato sulle aziende cinesi. Ma questo è esattamente il motivo per cui le azioni cinesi potrebbero essere un'entrata interessante ed economica al momento, dato che stanno iniziando a recuperare.

I migliori titoli cinesi in molti settori

Questo articolo parlerà principalmente di 3 aziende specifiche, ma allo stesso tempo sarebbe un peccato non menzionare qui di sfuggita altri titoli che si stanno facendo strada in Cina e che vale la pena menzionare.

Essendo il più grande mercato internet del mondo, non è sorprendente che i titoli cinesi focalizzati sull'e-commerce, la messaggistica o il gioco mobile stiano vedendo una forte crescita.

Tra i titoli internet cinesi degni di nota ci sono:

  • Alibaba, JD.com, Pinduoduo, Tencent, Vipshop, Baidu, Tencent Music Entertainment....

Nello spazio delle auto elettriche, diverse aziende cinesi stanno diventando seri concorrenti di Tesla (TSLA) nel più grande mercato automobilistico del mondo.

  • Nio, Xpeng Motors, Li Auto, BYD Co...

Diverse società finanziarie cinesi o società di intermediazione quotate negli Stati Uniti:

  • Futu Holdings, Up Fintech Holding, 360 Digitech, Noah Holdings...

Diversi titoli cinesi sono attivi nel settore dell'energia solare:

  • Daqo New Energy, JinkoSolar...

Un settore non tecnologico degno di nota sono i titoli cinesi dell'istruzione for-profit.

  • New Oriental Education, Tal Education, 17 Education & Technology Group, Gaotu Techedu....


Il giro di vite di Pechino sulle azioni cinesi

Gli investitori dovrebbero essere consapevoli dei rischi significativi associati all'investimento in azioni cinesi. Lo stato autoritario e i suoi regolatori possono imporre ampie restrizioni, multe o divieti alle grandi aziende, spesso senza preavviso o trasparenza. Tuttavia, questo non è certamente il caso delle aziende qui elencate e molto probabilmente non lo sarà. La stessa Berkshire Hathaway di Warren Buffett ha una partecipazione in un gigante cinese di auto elettriche e batterie, che esamineremo anche qui - fuori dalla negoziazione in borsa negli Stati Uniti, va aggiunto.


Investire in azioni cinesi tramite ETF

Un modo per minimizzare i rischi individuali associati alle azioni cinesi è investire in ETF. Un altro vantaggio di comprare ETF è che un numero crescente di società cinesi sono quotate a Hong Kong o Shanghai invece che negli Stati Uniti.

  1. KraneShares CSI China Internet ETF (KWEB) -> traccia le principali società internet cinesi. Molti dei titoli cinesi detenuti nel KWEB ETF sono quotati o scambiati negli Stati Uniti, come Alibaba, JD.com, Tencent, Pinduoduo e Bilibili, ma KWEB detiene anche società quotate sui mercati cinesi.
  2. Direxion Daily FTSE China Bull (YINN) -> Un ETF a tripla leva delle 50 maggiori società quotate a Hong Kong, comprese le azioni di Alibaba, JD.com e Tencent, ma la maggiore ponderazione è nel settore finanziario.
  3. Direxion Daily FTSE China Bear (YANN) -> Un ETF a tripla leva che è short sulle azioni delle maggiori società di Hong Kong.

Ma ora torniamo alle azioni promesse

1. NetEase $NTES+1.0%
NetEase è un gigante cinese del gioco mobile. È redditizia, ma la sua crescita è stata poco brillante negli ultimi trimestri sulla scia del giro di vite del governo cinese sui videogiochi. Nel terzo trimestre, i guadagni di NetEase sono aumentati del 13% rispetto a un anno prima e le entrate sono aumentate del 25%. Per l'intero anno, gli analisti si aspettano una crescita degli utili per azione del 21%, e del 18% nel 2022.

Le azioni di NetEase, come molte altre società internet cinesi, hanno lottato nell'ultimo anno. Nel febbraio 2021, le azioni NTES hanno raggiunto un massimo di 134,33 e sono scese a 77,79 lo scorso agosto. Il titolo è salito a 118,19 il 22 novembre, proprio quando il Nasdaq ha raggiunto il picco, prima di cadere di nuovo sotto il marchio a 50 e 200 giorni.

2. BYD Co. $BY6.F+0.0%

BYD Co. è il più grande produttore cinese di veicoli elettrici puri, producendo auto e autobus elettrici e molti ibridi. È anche uno dei principali produttori di batterie per veicoli elettrici. La Berkshire Hathaway (BRKB) di Warren Buffett è un investitore di lunga data.

BYD è redditizia, il che è in netto contrasto con Li Auto, Nio e Xpeng Motors. L'utile del Q3 di BYD è sceso rispetto a un anno prima, mentre le vendite sono aumentate leggermente.

BYD ha venduto 93.168 veicoli di nuova energia a gennaio, in aumento del 362% rispetto a un anno fa e sostanzialmente lo stesso numero di dicembre (93.945), nonostante un taglio del 30% delle sovvenzioni il 1 ° gennaio che ha colpito molti concorrenti. Il totale NEV di gennaio includeva 92.926 veicoli passeggeri. Di questi, 46.386 erano puramente elettrici, 221 in più di un anno fa. Il numero di ibridi plug-in è salito del 761% a 46.540 veicoli. BYD continua a ridurre le vendite dei suoi veicoli tradizionali a gas. È sceso a 2.254 unità a gennaio, rispetto alle 22.223 di un anno prima.

BYD l'11 febbraio ha segnalato un nuovo obiettivo di vendita di 1,5 milioni di veicoli entro il 2022, rispetto a un precedente obiettivo di 1,1-1,2 milioni annunciato alla fine dello scorso anno. BYD svelerà la Yuan Plus il 19 febbraio e lancerà anche il SUV compatto in Australia come Atto 3, entrando nel mercato lì sul serio. È probabile che le esportazioni costituiscano una gran parte del futuro di BYD, dato che la produzione continua ad aumentare fortemente.

Secondo quanto riferito, Toyota produrrà un piccolo veicolo elettrico per il mercato cinese alla fine del 2022 che utilizzerà batterie BYD Blade. È possibile che BYD giocherà un ruolo importante nella nuova spinta su larga scala di Toyota nel campo EV nei prossimi anni. Nel frattempo, BYD Semiconductor ha ricevuto l'approvazione normativa per quotare le sue azioni alla Borsa di Shenzhen.

BYD è quotata a Hong Kong e viene scambiata fuori borsa negli Stati Uniti, quindi il grafico delle azioni BYDDF è soggetto a molte piccole oscillazioni su e giù. Tuttavia, questo significa anche che BYD non è in pericolo di delisting dal mercato azionario statunitense.

3. JD.com $JD-1.3%
JD.com è un gigante
cinese dell'
e-commerce.
Mostra un po' più di combattività rispetto a concorrenti come Alibaba.

L'utile di JD.com è sceso del 2% nell'ultimo trimestre, mentre le entrate sono aumentate del 32% a 33,9 miliardi di dollari. Tuttavia, a differenza di molti negozi online cinesi, tra cui Alibaba, che ha battuto le stime.

Il 23 dicembre, lo stock è sceso bruscamente dopo che Tencent Holdings ha annunciato che avrebbe ridotto la sua partecipazione in JD.com dal 17% al 2,3%, lasciando lo stock ai suoi investitori. I due giganti di internet manterranno stretti legami commerciali.

Le azioni sono salite sopra i 200 giorni e i 50 giorni il 20 gennaio come molti giganti cinesi di Internet sono saliti sullo stimolo della valuta e altre mosse annunciate. Il 21 gennaio, tuttavia, le azioni JD.com sono scese appena sotto questi livelli chiave. Dopo aver superato brevemente questi livelli, lo stock è tornato a questi livelli.

Le azioni cinesi possono essere un grande rischio al momento, ma allo stesso tempo i loro valori sono scesi e potrebbe essere un buon momento per comprare su alcune di esse. Ma il punto qui è che bisogna fare un'analisi molto approfondita prima di comprare.


No comments yet
Timeline Tracker Overview