La leggenda dell'investimento vuole che il 99% delle criptovalute sia una truffa da evitare.

Le criptovalute non hanno un letto di rose. Negli ultimi due giorni il Bitcoin è cresciuto, ma è lontano dai suoi massimi di lungo periodo e molte persone e investitori impazienti gli stanno voltando le spalle. Le cause possono essere di ogni tipo. Ciò che sorprende, tuttavia, è che una leggenda assoluta degli investimenti stia voltando le spalle alle criptovalute!

Nouriel Roubini non ama le criptovalute al momento

L' economista Nouriel Roubini è stato sempre più critico nei confronti del settore delle criptovalute, in particolare di FTX e del suo fondatore, ora caduto in disgrazia, Sam Bankman-Fried :Le 24 ore più folli nella storia delle criptovalute? Il crash di FTX schiaccia l'intero mercato delle criptovalute

"FTX e Fried non sono l'eccezione, sono la regola", ha dichiarato mercoledì in un'intervista a margine del World Economic Forum di Davos, in Svizzera. Il professore dell'Università di New York, noto con il suo soprannome simbolico per le sue opinioni disastrose sulle tendenze globali. "Letteralmente il 99% delle criptovalute sono una truffa. Attività criminale. Uno schema Ponzi totale con una vera e propria bolla che crollerà".

https://www.youtube.com/watch?v=vEYEc3uJjIA

Roubini ha criticato apertamente le criptovalute, definendo la maggior parte degli operatori del settore dei truffatori . FTX ha dichiarato bancarotta alla fine del 2022, mentre il suo fondatore Sam Bankman Fried deve affrontare accuse di frode sui titoli, frode sui titoli e cospirazione, tutte ammesse.

https://www.youtube.com/watch?v=lnUGAsTLU9o

"Bisogna stare alla larga dalle criptovalute, bisogna assolutamente stare alla larga", ha detto Roubini. "E la maggior parte di queste persone dovrebbe essere letteralmente in prigione. Letteralmente, sono tutti truffatori".

Roubini ha paragonato l'impatto del crollo dell'FTX allo schema Ponzi di Bernie Madoff, ma ha notato che in quest'ultimo caso sono state danneggiate poche migliaia di persone rispetto ai milioni di persone colpite dal crollo dell'FTX.

"Solo FTX aveva 1 milione di clienti negli Stati Uniti", ha detto Roubini. "Ci sono stati 40 milioni di persone che hanno investito in criptovalute, per lo più giovani o persone a basso reddito o minoranze, e nessuno di loro ha comprato bitcoin per 1.000 o anche 10.000 dollari. La maggior parte di loro ha avuto la FOMO nel 2021, quando il prezzo è salito da 20.000 a 70.000 dollari, e il 99% ha acquistato ben al di sopra dell'attuale valore di mercato. E hanno perso tutto".

Il suo punto di vista sulle criptovalute è condiviso da personaggi come Warren Buffett e Charlie Munger, che non hanno aderito alle criptovalute. Ma molti investitori sono almeno comprensivi del potenziale della blockchain. Ma anche qui Roubini non è positivo. Ha espresso un simile scetticismo nei confronti della tecnologia blockchain, sostenendo che "fondamentalmente non si può creare fiducia con la sola tecnologia" senza una verifica da parte di un'istituzione fidata. Sembra quasi che non capisca affatto il principio di base e i vantaggi della crittografia.

Roubini ha aggiunto che l'idea che la tecnologia decentralizzata possa creare fiducia è impossibile, perché in realtà è sempre necessaria un'istituzione fidata che convalidi la transazione. Quindi la maggior parte di ciò che viene effettivamente chiamato blockchain è blockchain solo di nome... quindi non è una blockchain, ma un database glorificato.

Sono opinioni molto interessanti. Cosa ne pensate? Ha ragione l'economista che è stato uno dei primi a percepire il crollo del 2008? Oppure si sbaglia drasticamente?

Disclaimer: questa non è in alcun modo una raccomandazione di investimento. Si tratta di una mia sintesi e di un'analisi basata su dati provenienti da internet e da altre fonti. Investire nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Hai un account? Poi accedi , o creane uno nuovo.

No comments yet
Timeline Tracker Overview