Queste 3 criptovalute che Elon Musk ha in mano, non le venderà nonostante l'aumento dei tassi di inflazione

Il fondatore di Tesla $TSLA+1.6% Elon Musk ha fornito alcuni consigli finanziari di base lunedì, mentre l'inflazione degli Stati Uniti ha raggiunto i massimi di 40 anni - notando che il pubblico dovrebbe investire in beni fisici, anche se ha accennato che continuerà a tenere scommesse più rischiose sulle criptovalute.

L'inflazione statunitense colpisce i massimi di 40 anni, ma Elon Musk crede che la parte più rischiosa dell'investimento (crypto) possa essere la scelta giusta

Musk ha discusso il suo punto di vista su come gestire le difficili condizioni finanziarie dopo aver chiesto ai follower di fornire i loro "pensieri sul probabile tasso di inflazione nei prossimi anni". L'inflazione ha raggiunto il 7,9% a febbraio, poiché i costi più alti per le necessità quotidiane come il cibo e il carburante hanno spremuto i bilanci delle famiglie americane.

"Come principio generale, per coloro che cercano consigli da questo thread, è generalmente meglio possedere cose fisiche come una casa o azioni in aziende che pensi facciano buoni prodotti piuttosto che dollari quando l'inflazione è alta", ha scritto Musk su Twitter.

Come principio generale, per coloro che cercano consigli da questo thread, è generalmente meglio possedere cose fisiche come una casa o azioni in aziende che pensi facciano buoni prodotti che dollari quando l'inflazione è alta. Possiedo ancora e non venderò il mio bitcoin, Ethereum o Doge.

Che Musk ami $BTCUSD-0.6% e $DOGEUSD-0.2% è noto da tempo, ma ultimamente ha parlato molto anche di $ETHUSD+0.0%.

L'inflazione al consumo negli Stati Uniti continuerà vicino ai massimi storici e l'inflazione dei beni correrà al doppio del tasso di inflazione al consumo. Le valute più deboli crolleranno e la fuga di capitali dal contante, dal debito e dai titoli di valore in beni immobili scarsi, come $BTCUSD-0.6%, si intensificherà.

Musk è un importante sostenitore delle criptovalute e ha aiutato dogecoin $DOGEUSD-0.2% a guadagnare trazione come investimento dopo la sua comparsa come token meme. Lo scorso maggio, Musk ha detto che non aveva intenzione di vendere le sue partecipazioni in dogecoin $DOGEUSD.-0.2%

AncheTesla $TSLA+1.6% ha adottato le criptovalute sotto la guida di Musk. All'inizio di quest'anno, il produttore di auto elettriche ha iniziato ad accettare dogecoin $DOGEUSD-0.2% come metodo di pagamento per alcuni articoli sul suo sito web.

Tesla $TSLA+1.6% ha anche comprato 1,5 miliardi di dollari di bitcoin $BTCUSD-0.6% all'inizio del 2021. In un documento della SEC, i funzionari della società hanno detto che "credono nel potenziale a lungo termine dei beni digitali sia come investimenti che come alternative liquide al contante".

Elon Musk sul miglioramento di $DOGEUSD-0.2%

Per quanto riguarda il miglioramento di Dogecoin $DOGEUSD-0.2%, gli è stato chiesto se ha avuto qualche interazione recente con il team di sviluppo Doge. Anche se Musk ha dichiarato di non aver comunicato con loro di recente, ha condiviso:

"L'importante è ridurre le tasse, ridurre il tempo di blocco e aumentare la dimensione del blocco".

Il co-creatore di Dogecoin $DOGEUSD-0.2% Billy Markus è intervenuto, rispondendo al tweet di miglioramento di Elon Musk in cui ha sottolineato che secondo lui, "tutto ciò che Dogecoin $DOGEUSD-0.2% ha bisogno di essere è veloce, scalabile ed economico da inviare", aggiungendo che "non ha bisogno di essere un'altra blockchain che ospita NFT, altri token, o qualsiasi altra cosa". Musk ha risposto con il simbolo "al cento per cento".

A Musk è stato anche chiesto quanto Shiba Inu $SHIBUSD-0.8% possiede e ha semplicemente risposto: "Nessuno".

Oltre a $SHIBUSD-0.8%, a Musk è stato chiesto se ha investimenti in diverse altre criptovalute, tra cui FLOKI, un token chiamato come il suo cucciolo. Invece di rispondere ad ogni moneta, Musk ha confermato che possiede solo Bitcoin, Ethereum e Dogecoin.

Conclusione

Dal mio punto di vista, Elon Musk crede nel futuro delle criptovalute. Ecco perché è anche un sostenitore dei suoi beni cripto, ai quali non ha intenzione di rinunciare. Solo il fatto che accetta il pagamento sotto forma di una delle criptovalute per alcuni prodotti aggiunge peso a questa teoria della sostenibilità. La questione del tempo rimane come i singoli stati vorranno regolare le criptovalute e impegnarsi in esse andando avanti. Elon Musk è un genio nel mondo dell'invenzione, dell'innovazione e dell'investimento, quindi non ho paura di detenere attività simili alle sue.

Domande dei lettori:

Detieni criptovalute in questo mercato volatile e imprevedibile?

Quante criptovalute include il suo portafoglio?

Le criptovalute possono essere una protezione sufficiente contro l'alta inflazione? Non è una mossa e una dichiarazione troppo rischiosa?


No comments yet
Timeline Tracker Overview