Secondo JPMorgan, questi 3 titoli hanno toccato il fondo e sono quindi da comprare.

Gli analisti di JPMorgan hanno presentato 3 scelte di titoli che ritengono significativamente sottovalutati. Il rating è buy per tutti e 3 e presenta anche obiettivi di prezzo piuttosto interessanti.

Il forte rapporto sull'occupazione va contro i desideri della Fed in questi giorni. L'idea è che se il mercato del lavoro è ancora troppo "caldo", la Fed non sarà interessata ad allentare la sua politica monetaria restrittiva nell'ambito dei suoi continui sforzi per domare l'inflazione. Uno scenario che il mercato vuole evitare dopo una serie di rialzi multipli dei tassi.

Ma David Kelly, chief strategist di JP Morgan Asset Management, ritiene che gli ultimi numeri siano più lusinghieri di quanto il mercato pensi e che il modo in cui i dati vengono riportati distorca una realtà che già nasconde interessanti opportunità sotto la superficie.

In questo contesto, i colleghi analisti di Kelly consigliano agli investitori di puntare su alcuni nomi che rispondono a un certo profilo: sono scesi significativamente di prezzo negli ultimi tempi, ma sono pronti ad avanzare o a crescere. Quindi questa è la loro scelta 👇

ChargePoint $CHPT+8.7%

ChargePoint è una delle aziende più importanti nel mercato dei veicoli elettrici. Gestisce una delle più grandi reti di stazioni di ricarica per veicoli elettrici al mondo, con una posizione di leadership in Nord America. L'azienda dispone di oltre 211.000 stazioni di ricarica negli Stati Uniti e in Europa.

Sfortunatamente, nell'ultimo trimestre dell'anno fiscale 2023, ChargePoint ha dovuto affrontare problemi di catena di approvvigionamento che hanno avuto un impatto negativo sui risultati finanziari. Anche se le vendite sono aumentate del 93% rispetto all'anno precedente, il mercato non è stato soddisfatto dei risultati e le azioni della società sono crollate. Tuttavia, l'analista Bill Peterson di JP Morgan sottolinea le attuali difficoltà e spiega perché è ancora ottimista su ChargePoint. Ritiene che la società abbia il potenziale per migliorare ulteriormente e raggiungere un free cash flow positivo entro la fine del 2024.

Bill Peterson di JP Morgan, tuttavia, sottolinea i problemi attuali, ma fornisce motivi per rimanere rialzisti nonostante alcune preoccupazioni 👇

"Sebbene i vincoli di fornitura si stiano generalmente allentando, l'azienda deve ancora affrontare venti di costo, per cui si prevede che i margini dell'intero anno saranno inferiori alle aspettative (anche se in linea con la nostra visione)", ha spiegato l'analista. "Tuttavia, con le spese operative in ritardo rispetto alle aspettative e con ChargePoint che fornisce una solida leva operativa, siamo sempre più fiduciosi che ChargePoint possa dimostrare ulteriori miglioramenti per essere sulla buona strada per un flusso di cassa libero positivo entro la fine del 2024".

"Continuiamo a ritenere che le dimensioni e la leadership di ChargePoint siano sottovalutate, così come le sue offerte di software e servizi che, pur essendo in ritardo rispetto all'iper-crescita delle vendite di hardware connesso, dovrebbero accelerare nei prossimi anni. con il crescente numero di clienti", ha dichiarato Peterson. Per questo motivo, Peterson assegna a CHPT un rating Overweight (ossia, acquistare) e un obiettivo di prezzo di 18 dollari.

Guidewire Software $GWRE+0.7%

Guidewire, specializzata nella fornitura di software di base per il settore assicurativo, è leader nella trasformazione digitale del settore e sta cercando di trasferire i propri clienti sulla sua piattaforma basata su cloud che copre tutti i settori, dall'amministrazione alla sottoscrizione e all'analisi. Questo mercato non è ancora sviluppato e offre quindi grandi possibilità di crescita.

Nel quarto trimestre dell'anno fiscale 2022, Guidewire ha dovuto affrontare i timori di un calo della domanda dovuto all'incertezza della situazione economica, che si è riflesso in un calo del 48% su base annua delle sue azioni. Nonostante ciò, Alexey Gogolev di JP Morgan vede un potenziale di crescita futura per l'azienda. Ritiene che Guidewire abbia una posizione competitiva di primo piano, che le consente di guidare l'integrazione del software e di passare con successo a una soluzione basata sul cloud per le compagnie assicurative. Gogolev stima che Guidewire potrebbe potenzialmente raddoppiare il proprio fatturato migrando i clienti esistenti verso il cloud.

Gogolev suggerisce di acquistare le azioni Guidewire a un prezzo di 78 dollari e stima che il titolo possa salire del 34% nei prossimi 12 mesi.

Farfetch Limited $FTCH-13.3%

Farfetch, società che vende articoli di moda di lusso attraverso la sua piattaforma online con oltre 1.400 marchi offerti, è l'ultima azione sostenuta da JPMorgan. Con sede a Londra, l'azienda britannico-portoghese ha uffici anche a New York, Los Angeles, Tokyo e Shanghai. Nonostante la premessa che i beni di lusso siano più resistenti all'inflazione, le azioni di Farfetch sono scese dell'83% in un 2022 difficile.

Tuttavia, l'analisi di Doug Anmuth di JP Morgan mostra una visione rialzista di Farfetch, considerandola un attore di primo piano nel mercato dei beni di lusso da 300 miliardi di dollari, con un modello collaudato di e-concessioni, una forte posizione in Cina e una serie di partnership che ne favoriscono la crescita.

"Riconosciamo che FTCH è una storia che deve ancora mostrarsi sotto una buona luce", ha riassunto l'analista, "ma crediamo che l'azienda continui a diventare un partner di maggior valore per l'industria globale del lusso".

Anmuth ribadisce il rating Overweight (Buy) con un obiettivo di prezzo di 15 dollari, che implicherebbe un upside del 174% per gli investitori.

  • Come valuta le scelte di JPMorgan? 🤔

Si noti che questa non è una consulenza finanziaria. Ogni investimento deve essere sottoposto a un'analisi approfondita.


No comments yet
Timeline Tracker Overview