Anthony Scaramucci dice che il mercato orso è finito, dovremmo comprare velocemente le azioni

Anthony Scaramucci: Il mercato orso è finito! Se fossi in voi, comprerei immediatamente azioni. Non lasciatevi sfuggire questa opportunità, la storia ci mostra chiaramente cosa ci aspetta dopo.

Anthony Scaramucci

Anthony Scaramucci è un popolare finanziere americano che lavora presso SkyBridge Capital e che in passato è stato per breve tempo anche direttore delle comunicazioni della Casa Bianca.

Scaramucci sottolinea il segnale rialzista del mercato azionario che suggerisce che il mercato orso è finalmente terminato 👇

Il mercato azionario potrebbe essere sul punto di terminare definitivamente il mercato orso dopo che l'S&P 500 ha scambiato al di sopra della sua media mobile a 200 giorni per 20 giorni di trading consecutivi appena al di sopra del livello tecnico osservato.

Nessun precedente mercato orso dello S&P 500 nella storia ha raggiunto un nuovo minimo dopo aver chiuso sopra la media mobile a 200 giorni per 20 volte consecutive", ha scritto Scaramucci su Twitter.

In base a un'analisi dei dati storici, potrebbe non avere tutti i torti 👇

Prendendo in esame l'indice S&P 500 dal 1950, sono stati utilizzati i seguenti parametri: che l'indice abbia registrato un calo superiore al 20% (il che significa che si trova in un mercato orso) e che l'indice abbia poi scambiato al di sopra della sua media mobile a 200 giorni per 18 o più giorni consecutivi.

Nelle 11 volte in cui si è verificato questo scenario, si è verificato quanto segue:

  • In tutti i casi, l'indice S&P 500 ha registrato un rialzo di tre, sei e 12 mesi, con guadagni mediani rispettivamente del 6,3%, 11,1% e 19,9%.
  • L'indice S&P 500 è stato più alto nel 91% dei casi dopo un mese.
  • L'indice S&P 500 non ha mai raggiunto nuovi minimi o testato il suo minimo ribassista. In altre parole, storicamente l'indice non si è mai guardato indietro dopo aver registrato questo segnale.

Le precedenti volte in cui l'S&P 500 ha generato questo segnale rialzista sono state nel luglio 2020, nell'agosto 2009 e nel maggio 2003, tutte date che alla fine si sono rivelate buone occasioni per acquistare azioni.

Questa volta potrebbe essere diverso, naturalmente, poiché gli investitori si preoccupano dell'inflazione elevata, dell'aumento dei tassi di interesse e di una potenziale recessione. Ma la storia suggerisce che la peggiore debolezza del mercato azionario da un anno a questa parte potrebbe essere alle spalle.

Conclusioni

Personalmente, non farei affidamento sugli scenari del passato: anche se sembrano abbastanza buoni, non è possibile confrontare le attuali condizioni di mercato, economiche e globali con quelle del passato. Naturalmente potrei sbagliarmi, è solo la mia opinione e potrei perdere un'opportunità in questo momento, tuttavia esprimerò la mia opinione e mi atterrò alla strategia che ho stabilito.

  • Come la vedete?

Si prega di notare che questa non è una consulenza finanziaria. Ogni investimento deve essere sottoposto a un'analisi approfondita.


No comments yet
Timeline Tracker Overview