Analisi di Ferroglobe: Tecnologia all'avanguardia e crescita folle. Può continuare così?

Ferroglobe ha avuto difficoltà per un po' di tempo e non ha dato nell'occhio. Ma gli ultimi risultati pubblicati hanno provocato un aumento del 20% del prezzo delle azioni e un'ondata di interesse da parte degli investitori. Che cosa è successo?

Una panoramica di base

Ferroglobe è un'azienda globale con sede in Spagna, specializzata nella produzione di leghe metalliche e ferroleghe. Si tratta di leghe di ferro e altri elementi come il silicio, l'alluminio o il magnesio, utilizzate nella produzione di acciaio e altri metalli. L'azienda è nata nel 2015 dalla fusione di FerroAtlántica e Globe Specialty Metals. Attualmente Ferroglobe ha uffici e impianti di produzione in 20 Paesi e impiega circa 4.500 persone.

Ferroglobe dispone di un ampio portafoglio di prodotti, tra cui le leghe metalliche sopra citate, elettrodi di grafite e altri prodotti per vari settori industriali. L'azienda dispone inoltre di centri di ricerca e sviluppo che contribuiscono a sviluppare nuove tecnologie e innovazioni. Negli ultimi anni, Ferroglobe ha affrontato diverse sfide. Tra queste, il calo della domanda di acciaio che ha influito sulla domanda dei suoi prodotti, gli alti costi dell'energia e dei metalli grezzi e la concorrenza di altri produttori. Questi fattori possono avere un impatto negativo sulle prestazioni dell'azienda.

Nel 2020, il fatturato totale di Ferroglobe è stato di 1,1 miliardi di euro e la perdita di 310 milioni di euro. Tuttavia, l'azienda ha mostrato una certa ripresa nell'ultimo trimestre del 2020, quando i risultati sono migliorati.

https://www.youtube.com/watch?v=P2hbIdAGo7Y

Ferroglobe $GSM-0.6% ha riportato un quarto trimestre molto migliore del previsto. L'EBITDA rettificato è stato di 130 milioni di dollari rispetto alle stime di consenso di 81 milioni di dollari. L'utile per azione è stato di 42 dollari, in calo rispetto al terzo trimestre, ma con un risultato favorevole rispetto al quarto trimestre dell'anno scorso (19 dollari).

Dopo la pubblicazione dei risultati, c'è stato un grande balzo in avanti.

I numeri dell'intero anno sono risultati un po' più bassi rispetto alle previsioni dell'inizio dell'anno, ma i numeri sono ancora ridicoli se si considera la valutazione. L'EBITDA rettificato è stato di 860 milioni di dollari e l'utile per azione rettificato di 3,07 dollari. Su una base EV/EBITDA o P/E, la società vale circa 1,5 volte.

Tuttavia, non tutto è così roseo. L'argomento, ovviamente, è che il 2022 è stato un anno irripetibile e che i numeri normalizzati saranno molto più bassi. L'altra argomentazione è che l'azienda non ha generato neanche lontanamente 860 milioni di dollari in contanti e non ha ancora restituito un capitale significativo agli azionisti.

Fondamentali dell'azienda

La società ha fissato un obiettivo di EBITDA rettificato di 270-300 milioni di dollari per il 2023. Ma come può l'EBITDA essere inferiore a 300 milioni di dollari se si considera che i prezzi stanno tenendo relativamente bene (oltre 2 dollari per libbra di silicio in Europa), la riapertura dei clienti europei e il destoccaggio delle scorte, 130 milioni di dollari di EBITDA nel quarto trimestre e risparmi sui costi superiori a quelli inizialmente previsti. I soli risparmi sui costi saranno pari a 225 milioni di dollari nel 2023.

In effetti, l'azienda non ha risposto a nessuna domanda sull'EBITDA apparentemente impossibile da raggiungere per il 2023, il che suggerisce che l'EBITDA del 1° trimestre sarà effettivamente basso. Secondo gli analisti, forse solo 75-80 milioni di dollari.

Mi ha incuriosito anche un'altra considerazione: se prendiamo il punto medio delle previsioni come numero effettivo per quest'anno . Con un valore d'impresa di 1,15 miliardi di dollari, l'azienda è solo dietro a 4 volte. Questa valutazione non tiene conto di un'altra cosa importante di questa azienda: che ha 705 milioni di dollari vincolati in capitale circolante. Al netto di ciò, l'azienda viene scambiata a un valore pari ad appena 1X l'EBITDA.

L'azienda prevede di liberare circa 100 milioni di dollari di questo capitale (soprattutto scorte) nel corso del trimestre. Se a questo si aggiungono i 323 milioni di dollari di liquidità già presenti in bilancio, l'azienda si troverà in una posizione piuttosto buona per pagare le obbligazioni che scadono a luglio e che ha già cercato di acquistare. Una volta rimborsate le obbligazioni, la società sarà in grado di restituire denaro agli azionisti.

I rischi

I rischi maggiori per questa società sono il volume e il prezzo. Siamo ancora a livelli buoni per tutti i prodotti raffinati. Se i prezzi dovessero scendere mentre i volumi sono deboli, i margini ne risentirebbero. E non è tutto.

Fluttuazioni dei prezzi delle materie prime metalliche: Ferroglobe ha bisogno di materie prime metalliche come il silicio e l'alluminio per la sua produzione. Queste materie prime sono volatili dal punto di vista dei prezzi e potrebbero incidere sui costi di produzione e sulla redditività dell'azienda in caso di aumento significativo dei prezzi. Esattamente come ho detto.

Domanda di leghe: la domanda di questi prodotti dipende fortemente dalla domanda di acciaio e di altri metalli utilizzati nella produzione industriale. Un calo della domanda potrebbe avere un impatto negativo sulle vendite e sui risultati di Ferroglobe.

Concorrenza: Ferroglobe opera in un settore competitivo e deve affrontare la concorrenza di altri produttori.

Cambiamenti normativi: Ferroglobe deve rispettare diversi requisiti normativi relativi alla protezione dell'ambiente e alle condizioni di lavoro. I cambiamenti di queste normative possono influire negativamente sulle prestazioni dell'azienda.

Perdite di mercato: Ferroglobe cerca di espandere il proprio portafoglio prodotti e di sviluppare nuove tecnologie, ma progetti non riusciti o perdite di mercato potrebbero avere un impatto negativo sulla redditività dell'azienda.

Dopo una rapida analisi, concordo con la maggior parte degli altri analisti. L'azienda potrebbe essere un po' incapace di valutare il proprio potenziale e il management sembra un po' incerto. Anche se fosse così, la società si trova in una posizione di forte liquidità e la valutazione è così bassa che ogni buona notizia dovrebbe essere orientata alla crescita.

Le stime degli analisti sono molto positive. Direi addirittura irrealistiche. Fonte

Disclaimer: questa non è in alcun modo una raccomandazione di investimento. L'investimento nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Io sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Hai un account? Poi accedi , o creane uno nuovo.

No comments yet
Timeline Tracker Overview