Morgan Stanley: acquistate questi 3 titoli che beneficiano di una strategia che produce rendimenti positivi il 100%…

I titoli tecnologici presentano tassi di rendimento positivi del 100% a uno, tre, sei e 12 mesi dai minimi di mercato. Questo è uno dei motivi per cui Morgan Stanley ha identificato i 3 titoli di cui si fida maggiormente.

Secondo i principali strateghi di Morgan Stanley, i prossimi mesi saranno difficili sia per le azioni che per l'economia.

L'aumento dei tassi di interesse dovrebbe pesare sugli utili societari e danneggiare la crescita economica, ha recentemente avvertito la società. Si tratta di una combinazione pericolosa che, secondo Morgan Stanley, annullerà i recenti guadagni dell'S&P 500 e manderà l'indice a nuovi minimi per questo ciclo di mercato.

La prova di questa debolezza è già presente. Secondo i dati di Oppenheimer, nell'ultimo trimestre gli utili sono scesi del 3% rispetto all'anno precedente, anche se le vendite sono aumentate del 5,6% circa.

Ancora più preoccupante è il fatto che l'indicatore del ciclo statunitense di Morgan Stanley, che compendia diversi dati macroeconomici chiave, stia lampeggiando in rosso per la prima volta da poco prima della pandemia.

Secondo Morgan Stanley, altri indicatori economici, tra cui l'indicatore economico anticipatore del Conference Board, sono storicamente deboli, il che suggerisce che una recessione potrebbe essere alle porte.

Ma non tutto è perduto per gli investitori nel 2023. Morgan Stanley ritiene che un nuovo mercato toro, guidato dai titoli del settore tecnologico, riprenderà vita dopo il crollo delle azioni statunitensi.

Oltre al miglioramento delle prospettive di crescita globale e al calo dei tassi d'interesse, Pauker di MS ha osservato che la prossima ripresa delle azioni statunitensi sarà trainata dal miglioramento dei bilanci dei consumatori, dalla domanda repressa di spese in conto capitale, dalla leva operativa positiva e persino dall'intelligenza artificiale.

"Mentre continuiamo a concentrarci su un percorso verso nuovi minimi nella prima metà di quest'anno, evidenziamo anche diversi potenziali driver ciclici e secolari del prossimo mercato azionario e incoraggiamo gli investitori a iniziare a preparare la loro buy list tecnologica prima di quella data", ha scritto Pauker.

Morgan Stanley si è concentrata sui titoli tecnologici perché storicamente hanno accumulato un ritardo rispetto alla giornata del mercato più ampio, ma tendono a sovraperformare in modo significativo. Infatti, la società ha notato che la tecnologia ha un tasso di rendimento positivo del 100% a uno, tre, sei e 12 mesi dai minimi di mercato.

Nel settore tecnologico, i migliori rendimenti relativi dopo i minimi di mercato provengono in genere dalle società che operano nei settori della vendita al dettaglio di Internet, dei media e servizi interattivi, dei semiconduttori e dell'hardware tecnologico, ha osservato Pauker. Ha aggiunto che all'inizio dell'espansione, le società sensibili dal punto di vista economico hanno sovraperformato le loro controparti difensive di una media del 28%.

Diamo quindi un'occhiata alle top picks di Morgan Stanley per la prossima ripresa del mercato 👇

Outfront Media $OUT+2.2%

Outfront Media è una società americana specializzata in mezzi pubblicitari. L'azienda gestisce cartelloni pubblicitari, pubblicità digitale out-of-home, cartelloni, insegne e altri mezzi pubblicitari in molte grandi città degli Stati Uniti, del Canada e dell'America Latina. Outfront Media offre anche servizi pubblicitari per aeroporti, centri commerciali, stazioni ferroviarie e altri luoghi.

Gli ultimi risultati trimestrali di Outfront Media hanno evidenziato un fatturato di 355,8 milioni di dollari, con un aumento del 7,2% rispetto all'anno precedente. L'utile netto del trimestre è stato di 25,2 milioni di dollari, con un aumento del 98,3% rispetto all'anno precedente.

La recente attenzione di Outfront Media per la pubblicità digitale out-of-home è diventata sempre più popolare. L'azienda sta inoltre espandendo la sua presenza in nuove località e offre soluzioni pubblicitarie innovative ai suoi clienti. Outfront Media è considerata un'azienda interessante nel settore pubblicitario e ha il potenziale per crescere in futuro.

Commento di MS:

"L'esposizione della società alle entrate pubblicitarie attraverso i cartelloni pubblicitari e gli schermi di transito trarrà vantaggio dalla ripresa del ciclo e dall'accelerazione della crescita del settore pubblicitario. La leva finanziaria e i margini incrementali del 50% dovrebbero favorire il titolo in una ripresa ciclica".

Walt Disney $DIS-0.2%

Disney è una delle società di intrattenimento più grandi e di maggior successo al mondo, con un portafoglio di marchi che comprende Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e altri ancora. L'azienda gestisce anche emittenti televisive, come la ABC, e possiede numerosi parchi a tema e resort in varie località del mondo.

Disney continua inoltre a investire nella sua piattaforma di streaming, Disney+, che sta diventando sempre più popolare e ha il potenziale per crescere in futuro. L'azienda ha anche annunciato l'intenzione di espandere i suoi parchi a tema e i suoi resort. Nel complesso, Disney è quindi considerata un'azienda interessante nel settore dell'intrattenimento, con una forte posizione di mercato e un potenziale di crescita per il futuro.

Commento di MS:

"I parchi e le attività pubblicitarie di Disney dovrebbero beneficiare di un ambiente sano per i consumatori, con un nuovo approccio alla gestione e all'ottimizzazione del business dei media a sostegno di un miglioramento dei ricavi".

Logitech $LOGI+1.9%

Logitech è un'azienda svizzera specializzata nella produzione di periferiche per computer e altri dispositivi elettronici di consumo, come mouse, tastiere, cuffie e altoparlanti. Logitech punta su un design innovativo e sulla qualità dei suoi prodotti, che la rendono una delle aziende preferite dai consumatori di tutto il mondo.

Gli ultimi risultati trimestrali di Logitech hanno mostrato che l'azienda ha registrato un fatturato di 1,84 miliardi di dollari, con un aumento dell'11% rispetto all'anno precedente. L'utile netto dell'azienda per il trimestre è stato di 448 milioni di dollari, con un aumento del 56% rispetto all'anno precedente.

Logitech continua ad ampliare il proprio portafoglio prodotti e a concentrarsi sull'innovazione nell'elettronica di consumo. L'azienda ha inoltre registrato una forte crescita delle vendite dei suoi prodotti attraverso i canali di e-commerce, a testimonianza della crescente tendenza allo shopping online. Logitech sta inoltre investendo nella sostenibilità e prevede di ridurre il proprio impatto ambientale.

Commento di MS:

"Logitech dovrebbe finalmente assistere a un rimbalzo spettacolare dopo il crollo del mercato. In generale, dovrebbe beneficiare di una ripresa ciclica della domanda di hardware con il miglioramento delle condizioni economiche".

  • Cosa ne pensate della scelta di Morgan Stanley? 🤔

Si prega di notare che questa non è una consulenza finanziaria. Ogni investimento deve essere sottoposto a un'analisi approfondita.


No comments yet
Timeline Tracker Overview